Ufficio delle Letture

“Zac! la campana mi dice che sono le due
e che devo andare al Mattutino.
Non mi trattengo né un minuto,
né un secondo;
mi lavo un po’ il viso,
e con il pensiero rivolto a Dio
e il cuore allegro,
scendo le scale del noviziato a tutta velocità
ed entro nella chiesa dove il mio Dio è nel tabernacolo
e aspetta i suoi monaci
perché inizino a cantare le sue lodi…
“Ave Maria, gratia plena, Dominus tecum””

-San Rafael Arnaiz

San Raffaele Arnaiz, oblato cistercense

Ufficio delle Letture / Vigile

Seconda Lettura